Unione Italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura

  • Stampa

Unioncamere è l'ente pubblico che unisce e rappresenta istituzionalmente il sistema camerale italiano.

Fondata nel 1901, realizza e gestisce servizi e attività di interesse delle Camere di commercio e delle categorie economiche, coordinando le iniziative del Sistema attraverso direttive e indirizzi agli organismi che ne fanno parte.

Sito: www.unioncamere.gov.it

Contatti:

Giuseppe Del Medico, Area Semplificazione, Servizi digitali e Legalità

Tel.: 06/4704303

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Missione e valori

Unioncamere sostiene il rispetto della legalità che costituisce non solo un pilastro imprescindibile di ogni civile convivenza ma è anche un fattore fondamentale e condizione per il vero sviluppo economico, sociale e umano, a protezione della libertà degli operatori economici e di un regolare svolgimento delle dinamiche imprenditoriali e del mercato.

 

La costruzione e il consolidamento della rete del partenariato istituzionale e sociale

Con l’obiettivo di costruire e consolidare una rete di organizzazioni che lavorano su gli stessi obiettivi,  sono state individuate e rese operative una serie di alleanze con vari soggetti istituzionali e del mondo del partenariato sociale a partire dall’Associazione Libera, la Fondazione Antiusura Interesse Uomo, Transparency International. I protocolli sono stati sottoscritti dopo aver identificato con chiarezza quali erano i reciproci apporti, in diversi casi già operativamente avviati, utili per il raggiungimento di obiettivi comuni relativi alla prevenzione, al supporto al contrasto e al ripristino della legalità nell’economia.

 

La rete degli sportelli della legalità nelle Camere di commercio

Unioncamere coordina e finanzia, tramite il Fondo perequativo (una modalità nazionale attraverso la quale si sostiene la progettualità di sistema) lo sviluppo della rete degli sportelli della legalità nelle Camere di commercio. Tale iniziativa, utilizzando l’esperienza già maturata da alcune Camere di commercio, ha come obiettivo quello dello sviluppo sul territorio di un punto di riferimento e di supporto alle imprese per le quali l’economia criminale può costituire un elemento di rischio. Lo sportello è anche l’espressione di una progettualità, è un contenitore dell’insieme delle attività che la Camera di commercio, all’interno di una strategia e di un supporto di rete, mette in campo per la prevenzione, il contrasto e il ripristino del corretto, libero e legale funzionamento del mercato. Il fondo perequativo ha visto la partecipazione e il relativo sviluppo degli sportelli della legalità, di 48 Camere di commercio.

 

SOS Legalità

L’Unioncamere sta sviluppando un progetto finanziato a valere sul programma dell’ Unione europea: “ISEC 2013 - Prevenzione e lotta al crimine organizzato”. Il progetto ha come obiettivo quello di definire e sperimentare modelli di governance territoriale e di elaborare, testandoli, strumenti aziendali per la gestione e la sostenibilità delle imprese confiscate alla criminalità organizzata. Capofila del progetto è Unioncamere, mentre le azioni progettuali vengono realizzate, con la partnership scientifica di Universitas Mercatorum, che cura anche la realizzazione delle azioni previste, in collaborazione con tre Camere di commercio: Caserta, Reggio Emilia e Siracusa. Il progetto, inoltre, si avvale della collaborazione dell’Associazione Libera.

 

FORUM “Reti e progetti per la legalità nell’economia”

Il FORUM è una manifestazione itinerante nei territori che l’Unioncamere nazionale sostiene e promuove nell’ambito delle azioni per la diffusione della cultura della legalità. Tutto il sistema camerale è impegnato con maggiore determinatezza – soprattutto in questo difficile momento per l’economia, le imprese ed il lavoro - a favorire le azioni per la trasparenza del mercato e la conoscenza giuridica della identità di impresa, finalizzate ad assicurare adeguata informazione e sicurezza per le relazioni tra imprese, tra imprese e istituzioni, tra imprese e cittadini, anche attraverso lo sviluppo della rete istituzionale e del partenariato sociale.

Il FORUM si inserisce all'interno di questa attività di collaborazione e vuole essere uno strumento per testimoniare, raccontare e promuovere le reti a sostegno della cultura della legalità, per informare le imprese, offrire loro ascolto, orientare l’azione di sistema come pure  proporre progetti  e far conoscere quelli già operativi.