Transparency International - Il Senato approva la legge sul whistleblowing. E ora vola alla Camera

Finalmente il Senato ha detto sì al disegno di legge sul whistleblowing. Si tratta di un passo importante contro la corruzione.

Dopo oltre  600 giorni dall’approvazione alla Camera, anche il Senato ha espresso parere favorevole al disegno di legge che tutela chi segnala illeciti sul posto di lavoro. Il testo dovrà passare nuovamente alla Camera per approvazione definitiva, per poter dire che anche l’Italia ha la sua legge sul whistleblowing.

Ora il whistleblower ha qualche tutela in più: sono infatti previste sanzioni per chi commette ritorsioni nei loro confronti e in ogni caso sarà il datore di lavoro a dover dimostrare che la ritorsione non ha alcun legame con la segnalazione del dipendente. Inoltre, è previsto l’obbligo di introdurre canali di segnalazione confidenziali negli enti.

Leggi tutto