Articoli

PON Legalità: ammesso al finanziamento il progetto O.K. Open Knowledge presentato da Unioncamere

Conoscere per capire, capire per gestire meglio.

E’ con questa frase che nel portale del PON Legalità 2014-2020 viene sintetizzato il progetto O.K. Open Knowledge. Azioni di animazione e formazione per la creazione di valore sociale ed economico per il territorio e per il monitoraggio civico attraverso la conoscenza e l’utilizzo degli open data sulle aziende confiscate, ammesso a finanziamento dal PON Legalità nell’ambito dell’Asse 5.

Promosso e presentato da Unioncamere, il progetto prevede il coinvolgimento delle Camere di commercio delle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. L’obiettivo principale è quello di sensibilizzare la collettività sulla esistenza, finalità e contenuti della Portale Open Data Aziende Confiscate realizzato nell’ambito dell’Asse 1 del PON Legalità; uno strumento che, grazie all’interconnessione tra la banca dati delle Camere di commercio prevista dal Codice Civile quale strumento pubblicistico sull’intera vita delle imprese italiane ossia il Registro Imprese, e la banca dati dell’ANBSC, consente di analizzare, monitorare e supportare le azioni per restituire all’economia legale le imprese confiscate alla criminalità organizzata.

Con l’apporto delle Camere di commercio, enti di prossimità territoriale con il tessuto economico e imprenditoriale, si intende infatti non solo formare i target interessati all’utilizzo ed elaborazione dei dati del portale Open Data, ma anche suscitare la partecipazione attiva dei gruppi target interessati -  Associazioni datoriali, imprese; Enti del terzo settore; Università ed Enti di Ricerca, Istituzioni scolastiche; PA ed Enti Locali – per individuare percorsi innovativi per la valorizzazione ed utilizzo dei dati del Portale Open data Aziende confiscate e la loro interconnessione con altre banche dati pubbliche a partire dallo stesso Registro Imprese.

Leggi tutto