News

"Operativa a Trento la rete 'Telemaco' per la legalità nell'impresa"

Corso di formazione nel commissariato del governo sull'uso del software che supporta la rete informativa prevista dal protocollo anti-infiltrazioni mafiose siglato con la Camera di commercio.

È diventata operativa a Trento 'Telemaco', la rete interistituzionale per lo scambio di informazioni economico giuridiche sulle imprese del territorio contenute nel Registro imprese. Il software, presentato oggi nel commissariato del governo per la provincia di Trento dove si è svolto il corso di formazione per 70 utenti, consente di visualizzare informazioni, estrarre documenti ufficiali e incrociare dati.

La 'messa in rete' del patrimonio informativo è l'obiettivo del protocollo di legalità per la prevenzione ed il contrasto di possibili infiltrazioni della criminalità nel tessuto economico e imprenditoriale, siglato nel giugno scorso dal commissariato del governo con la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, la procura della Repubblica presso il tribunale di Trento e di Rovereto e i vertici territoriali delle Forze dell'ordine.

Workshop “La rete per la legalità: un percorso condiviso per la crescita socio-economica del territorio”: 29 gennaio 2015, Reggio Calabria

Il workshop conclusivo del progetto “La rete per la legalità: un percorso condiviso per la crescita socio-economica del territorio”, si terrà giovedì 29 gennaio alle ore 10,30 presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria. 
Un progetto finalizzato a creare ed a consolidare una rete generatrice di crescita sociale e sviluppo economico del territorio per affermare la supremazia della cultura della legalità in opposizione alla cultura criminale, che la Camera ha messo in campo grazie alla preziosa e fattiva collaborazione di cinque Associazioni operanti sul territorio provinciale: Confesercenti, A.L.I.L.A.C.C.O. – S.O.S Impresa, Associazione Antiracket di Taurianova, Coordinamento Nazionale Antimafia “Riferimenti”, Osservatorio sulla ndrangheta.

Programma

San Severo, "l’Amico Giusto", presentato sportello antiracket

E' stato presentato dal Sindaco Francesco Miglio, dal vice sindaco Francesco Sderlenga e dall’assessore alla Legalità, Michele Emiliano, lo sportello antiracket e antiusura “l’Amico Giusto” promosso dalla Confesercenti che sarà realizzato in collaborazione con il Comune di San Severo (FG). Lo sportello è stato illustrato dagli esponenti della Confesercenti Carlo Simone, presidente provinciale e Francesco Parente, presidente cittadino ed è raggiungibile gratuitamente al numero verde 800.900.767. Lo sportello si occuperà in una prima fase dell’ascolto e del supporto morale agli imprenditori e poi metterà a disposizione i propri servizi e la consulenza legale oltre a costituirsi parte civile in un’eventuale fase processuale.

Leggi tutto

More Articles...