News

"Stipulato Protocollo d'intesa tra Prefettura e Camera di commercio di Pistoia"

La Camera di Commercio di Pistoia partecipa dal 2014 ad un progetto nazionale finalizzato alla lotta alla criminalità, alla trasparenza e alla tutela della legalità a cui si sono legate diverse iniziative.
Proprio nell’ambito di tale progetto è stato stipulato a metà dicembre 2014, tra la Camera di Commercio e la Prefettura di Pistoia, un Protocollo d’Intesa diretto a prevenire ed a far emergere infiltrazioni della criminalità nel mondo dell’impresa e del lavoro.
Il protocollo prevede infatti la condivisione del patrimonio informativo del sistema camerale, strumento di certezza e trasparenza degli assetti giuridici, economici e finanziari delle imprese, mediante la consegna ufficiale alle Forze dell’Ordine locali delle credenziali di accesso a particolari modalità di consultazione del Registro Imprese.
Nell'ambito del medesimo progetto la Camera ha organizzato, lo scorso 15 ottobre, presso il piccolo teatro “Mauro Bolognini”, uno spettacolo teatrale chiamato "Tutto quello che sto per dirvi E' FALSO", promosso dalla Compagnia Teatrale "La Piccionaia - I Carrara", allo scopo di divulgare la cultura della legalità e trasmettere il senso del made in Italy, incentrando l'attenzione sul fenomeno della contraffazione come problema sociale prima ancora che economico.
Il tema della legalità è molto importante per il futuro del nostro Paese, lo confermano anche i mass media. A tal fine, è necessaria una consapevolezza ed un impegno su più fronti da parte delle istituzioni e di ogni singolo cittadino.

"Corso di formazione sull'uso del software per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose": 21 gennaio 2015, Trento

È diventata operativa a Trento 'Telemaco', la rete interistituzionale per lo scambio di informazioni economico giuridiche sulle imprese del territorio contenute nel Registro imprese. Il software, presentato oggi nel commissariato del governo per la provincia di Trento dove si è svolto il corso di formazione per 70 utenti, consente di visualizzare informazioni, estrarre documenti ufficiali e incrociare dati.

La 'messa in rete' del patrimonio informativo è l'obiettivo del protocollo di legalità per la prevenzione ed il contrasto di possibili infiltrazioni della criminalità nel tessuto economico e imprenditoriale, siglato nel giugno scorso dal Commissariato del Governo con la Camera di commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, la procura della Repubblica presso il tribunale di Trento e di Rovereto e i vertici territoriali delle Forze dell'ordine.

Leggi tutto

I prodotti tipici tra sostenibilità, sicurezza alimentare e legalità: 15 gennaio 2015, Altamura

L’evento che si terrà il 15 gennaio 2015 in Puglia, ad Altamura, in un’antica masseria sequestrata alla mafia, è il terzo in una serie di sette, in avvicinamento ad #Expo2015. Gli eventi sono  inseriti nel programma di #filiereintelligenti  avviato da Anga (Giovani di Confagricoltura)  con i Giovani di Federalimentare e Cnr (Consiglio Nazionale delle Ricerche), in partnership con il Ministero dell’Istruzione, Unione Università del Mediterraneo e Italiacamp.

Il progetto #filiereintelligenti metterà in contatto fra loro il mondo dell’istruzione, dell’università, della ricerca e quello imprenditoriale sui temi della qualità dei prodotti agro-alimentari e della sostenibilità produttiva.

La tavola rotonda affronterà  temi scottanti come  l’Italian sounding (la produzione di alimenti il cui nome ricorda quelli Made in Italy), la lotta alle frodi alimentari, gli strumenti della certificazione di qualità e i progetti di riutilizzo dei beni sottratti alle agromafie.

Comunicato stampa

 

More Articles...